“La caponata con formula magica” su cinisionline

caponata

La caponata è uno dei piatti siciliani tra i più noti, ma anche tra i più ricchi di varianti, ogni città o paese ha una sua particolare interpretazione.

“La caponata dei monsù” (cuochi francesi nella Palermo del XIX secolo) molto probabilmente prevedeva la presenza del capone fritto (pesce lampuga) “apparecchiato” (condito) con una salsa a base di sedano, olive, capperi, cipolle e pomodoro in agro dolce.  La “caponata dei poveri”  divenne in seguito  uno dei piatti più apprezzati della gastronomia siciliana, in questa versione i tocchetti di melanzane fritte sostituivano il pesce… CONTINUA 

La mia rubrica di cucina su cinisionline.it

In questi ultimi giorni alcune novità per Agave blog e per me, ho finalmente deciso di prendere il dominio personalizzato per il mio blog, dopo sei anni ho deciso di fare questo passo e quindi adesso si potrà trovare scrivendo semplicemente http://www.agavepalermo.com

L’altra novità per me molto bella è che ho cominciato a collaborare con http://www.cinisionline.it dove terrò una rubrica di cucina siciliana che si chiama “A Favorire”.  Sono molto contenta, il primo articolo è sul “Caciocavallo all’argentiera” una ricetta di cui fin ora non avevo mai scritto.

Buona lettura

caciocavallo all'argentiera       Caciocavallo

La Sicilia è un’isola indecifrabile e dal grande fascino, ricca di contrasti e contraddizioni che riescono misteriosamente a convivere creando strani ed inaspettati equilibri.

E’ una terra dove si incontrano e si scontrano il bene ed il male, abitata da un popolo a volte indolente, ma dagli improvvisi slanci passionali ed è una terra dolce ed aspra e questo si esprime anche nella sua cucina, la cui filosofia di fondo è proprio l’armonia tra gli opposti… CONTINUA  

Mostra a Carini dedicata all’arma dei Carabinieri

Ieri abbiamo visitato una mostra a Carini dedicata all’Arma dei Carabinieri che compie 200 anni di vita. In un ambiente molto suggestivo, il Castello La Grua Talamanca, si conclude oggi 7 Giugno alle 19.00. Tra alcuni abiti d’epoca, qualche accenno alla cinematografia, riconoscimenti di personaggi illustri e tanti quadri di grande spessore. Ecco alcune foto che ho scattato, ho apprezzato diverse opere, di Aurelio Caruso, Tiziana Viola Massa il cui modo di dipingere mi piace tantissimo e soprattutto quella di un artista che stimo molto e che ho la fortuna di conoscere, Pino Manzella, con un quadro che richiama il “Caso Impastato” ed il relativo depistaggio, che fa riflettere sulle luci e le ombre che riguardano lo Stato italiano ed i suoi poteri. Se fate ancora in tempo andate a vederla. Vedi foto sulla pagina facebook di Agave 

mostra